E 115w

È un intonaco premiscelato idrorepellente a basso assorbimento di umidità, a base calce cemento, inerti calibrati ed additivi specifici per migliorarne la lavorabilità e l’adesione.

Tipi di supporto

  • Muratura in laterizio nuovo – applicazione diretta.
  • Muratura in laterizio vecchio – Strollatura con LAGES E22.
  • Calcestruzzo, blocchi in CLS – Strollatura con LAGES E22.
  • Laterizio porizzato – Strollatura con LAGES E22.
  • Per altri tipi di supporto chiedere Ciclo prodotti
    raccomandato direttamente a LAGES SpA.

Settore

EDILE

Categoria

Intonaci di fondo

Base

Base calce cemento

Confezionamento

Sacchi carta da 30 Kg.
Sfuso in silo.

UTILIZZO

Viene utilizzato come intonaco di fondo su murature in mattoni,
blocchi in calcestruzzo, calcestruzzo grezzo, ecc. L’E115w impiegato
all’esterno è adatto a ricevere rasature normali, pitture normali ed
al quarzo, plastiche, plasticami e similari. L’E115w applicato all’interno
può anche essere utilizzato come supporto a piastrelle in bagni,
cucine e simili avendo l’avvertenza di lasciare asciugare e maturare
perfettamente l’intonaco prima dell’applicazione delle piastrelle stesse.

PREPARAZIONE

Si applica di solito mediante macchina intonacatrice con spessori
compresi tra 10 e 20 mm. Per spessori superiori lasciare rassodare
opportunamente la parete intonacata, irruvidire la superficie quindi
stendere un secondo strato. Per l’E115w dopo alcuni minuti dalla
spruzzatura si procede alla livellatura con la staggia di alluminio.
L’intonaco E115w, di solito, può essere grattato dopo circa 4 ore.
E115w è un prodotto di qualità e deve essere lavorato secondo
le regole dell’arte, in particolare:
– La muratura deve essere uniforme, libera da polvere, sporco,
effluorescenze saline, oli, grasso, ecc. Non usare E115w su superfici
di gesso, verniciate o inconsistenti.
– Su calcestruzzo liscio, attendere che sia asciutta la superficie e
trattare con aggrappante rinzaffo “R 22”.
– Sui giunti di elementi diversi annegare nell’intonaco
una rete alcali-resistente.
– Una rifinitura con fratazzo di plastica o legno migliora la qualità
dell’intonaco finito e facilita l’applicazione della finitura.
– All’esterno l’utilizzo di una finitura relativamente ruvida ed
idrorepellente “180i” aiuta ad avere un miglior risultato finale.